SCIENCE? Yes, of course

L’inizio del secondo quadrimestre ha visto i ragazzi di quinta della scuola primaria Don Luigi Monza alle prese con lo studio della cellula.

Dopo una prima spiegazione teorica relativa alla struttura e alla funzione delle cellule eucariotiche, si è proceduto a due momenti di lavoro, svolti in collaborazione con l’insegnante di teatro.

In un primo momento, la maestra ha fornito delle informazioni aggiuntive a quelle già in possesso dei ragazzi, mostrando dei possibili “collegamenti” tra le parti che compongono la cellula e oggetti di uso quotidiano (ad esempio, il mitocondrio può essere assimilato a una batteria, le giunzioni a un mollettone, ecc.).

Successivamente è stato chiesto ai ragazzi, divisi in piccoli gruppi, di mimare le funzioni della cellula e dei suoi organelli.

Il lavoro svolto con l’insegnante di teatro ha permesso ai ragazzi di interiorizzare un contenuto di difficile comprensione e memorizzazione.

Il lavoro è proceduto poi con l’osservazione al microscopio ottico dei batteri dello yogurt e di tessuti epiteliali e muscolari di mammiferi.

Lo studio della cellula si è concluso con un’interessantissima lezione in lingua inglese da parte della mamma di un alunno, biologa di professione. I ragazzi hanno avuto modo di confrontarsi con lei e di verificare le conoscenze precedentemente acquisite in lingua italiana.


Anche gli alunni delle classi quarte della Don Luigi Monza si sono cimentati in una lezione di scienze tenuta in inglese!

Innanzitutto i bambini sono stati coinvolti nell’attività della semina. Con l’aiuto delle insegnanti hanno piantato dei bulbi di tulipano, imparando a nominare le diverse fasi del procedimento in lingua inglese.

Al termine della semina, a ciascun bambino è stato affidato il compito di prendersi cura della piantina, bagnandola quotidianamente.

Successivamente gli alunni, divisi a gruppi, hanno analizzato i semi di alcuni frutti ed ortaggi (mela, kiwi, noce, piselli, arancia e pere) al fine di delinearne le caratteristiche.

Sono così giunti alla conclusione che un seme può avere forme e consistenze differenti (round, long, flat, soft, hard).

 

guarda le foto

microscopio ottico - Copia
lezione in inglese 1
clil6
clil5
clil3
clil2
clil 4
vetrini tessuti - Copia
clil1