Ente gestore “La Carovana”

“La Carovana” Cooperativa Sociale Onlus è una cooperativa di genitori e insegnanti che si propongono di favorire l’educazione e l’istruzione dei giovani, consapevoli della responsabilità e del compito educativo degli adulti nei confronti delle nuove generazioni.

Si educa attraverso ciò che si dice,
di più attraverso ciò che si fa,
ancor di più attraverso ciò che si è.

— Ignazio di Antiochia

La Cooperativa si costituisce a Legnano nel 1982, e nello stesso anno fonda la Scuola Media Inferiore San Massimiliano Kolbe. Al fine di sviluppare l’opera educativa intrapresa, la Carovana accoglie la richiesta di un gruppo di famiglie creando nel 1987, sempre a Legnano, la Scuola Elementare L’Arca e, nel 1999 la Scuola Elementare Don Luigi Monza in frazione Massina di Cislago. Il bacino di utenza nel tempo si allarga da Legnano al territorio confinante, fino a registrare provenienze dalle tre province di Milano, Varese, Como.

In seguito, intendendo dare continuità e stabilità all’opera intrapresa da più di 25 anni, promuove e sostiene, grazie alla generosità del Cav. Talisio Tirinnanzi, la costruzione dell’Istituto Tirinnanzi di Legnano, la nuova struttura che accoglie le scuole “L’Arca e “Kolbe” dal settembre 2007; dall’anno scolastico 2008-2009 amplia la propria offerta formativa anche nel campo dell’istruzione superiore, con la nascita del Liceo scientifico Talisio Tirinnanzi.

25

Le scuole della Cooperativa svolgono un’importante funzione pubblica, assumendosi con consapevolezza culturale la propria responsabilità educativa e il proprio compito propositivo verso la società civile, partecipando a pieno titolo del sistema pubblico integrato, secondo la Legge del 10.3.2000 n. 62 sulle norme che regolano la parità scolastica.

Sono scuole libere, di ispirazione cristiana, in cui insegnanti, genitori e alunni accettano liberamente di partecipare alla costruzione del progetto educativo, che ha al centro la crescita della persona nella sua unicità e nella sua capacità di rapporto costruttivo con la realtà.

 

Il rendiconto al 30.6.2016