La Scuola Primaria

La didattica

Le discipline

Ogni disciplina è uno strumento per educare insegnando.

L’alunno è invitato a crescere dentro un rapporto con l’insegnante e nel confronto con il gruppo dei compagni, per imparare ogni giorno qualcosa di nuovo della realtà, oggetto della conoscenza.

ITALIANO

Nella scuola primaria l’insegnamento della lingua italiana è a fondamento di tutto il percorso, in un uso continuo e trasversale ad ogni disciplina.

L’apprendimento si sviluppa nel procedere degli anni scolastici, rendendo il bambino sempre più consapevole della struttura e della varietà della lingua, parlata e scritta.

MATEMATICA

Nei bambini il pensiero matematico nasce spontaneamente dall’osservazione della realtà.

Alla scuola primaria i concetti matematici si strutturano con l’uso del linguaggio che, nel procedere degli anni, diventa più preciso e sintetico, fino a diventare linguaggio specifico che potenzia la capacità di ragionamento e di astrazione.

GEOGRAFIA

Lo studio della geografia introduce alla scoperta della ricchezza del territorio e ne descrive i processi di trasformazione progressiva ad opera dell’uomo o per cause naturali, i rapporti delle società umane tra loro e con il pianeta che le ospita.

Nella scuola primaria, il primo incontro con la disciplina avviene attraverso un approccio attento all’ambiente.

STORIA

Lo studio della storia aiuta il bambino a prendere coscienza di quel che il passato ci ha consegnato per vivere il presente in maniera consapevole.

L’approccio alla storia avviene attraverso un percorso di immedesimazione nelle vicende dei personaggi che hanno segnato la storia antica, dalla preistoria alla caduta dell’impero romano.

INGLESE

L’insegnamento della lingua inglese mira ad un progressivo ampliamento del lessico e delle strutture e, anche grazie alla presenza dell’insegnante madrelingua per un’ora alla settimana, al potenziamento delle capacità di comprendere contenuti orali e scritti ed esprimersi.

Nell’orario settimanale sono previste 3 ore di insegnamento della lingua inglese in prima e seconda; 4 ore dalla terza alla quinta.

Laboratori di conversazione e drammatizzazione completano l’insegnamento.

Al termine della classe quarta i bambini preparano l’esame di certificazione Cambridge Starters  e in quinta tutti i bambini giungono alla certificazione A1 della Cambridge University di cui la scuola è sede di esame.

RELIGIONE

Dall’incontro con le cose che si studiano nascono molteplici domande, si sviluppa un’appassionata ricerca del suo senso ultimo, sempre più spalancandosi al riconoscimento del Mistero che fa esistere tutte le cose. Per questo l’insegnamento della religione cattolica è parte integrante e fondante dell’offerta formativa delle nostre scuole.

Le discipline complementari

Le discipline complementari integrano e specificano la proposta educativa. In esse è particolarmente favorito il coinvolgimento di tutta la persona del bambino che potrà così conoscere attraverso l’esperienza sensoriale e corporea.

ARTE E IMMAGINE

Nella scuola primaria l’attività artistica educa lo sguardo attento verso la realtà con tutti i suoi particolari e favorisce nel bambino l’esperienza del creare per raccontarsi, per sorprendersi attraverso tecniche e materiali diversi, che sperimenta per poi scegliere quelli a lui più congeniali.

L’introduzione alla storia dell’arte favorisce il riconoscimento della bellezza della nostra tradizione culturale.

MUSICA

Attraverso il lavoro di educazione musicale intendiamo sostenere e guidare il naturale atteggiamento del bambino di apertura, curiosità e ascolto nei confronti del mondo dei suoni, affinché possa essere condotto a una fruizione sempre più consapevole, raffinata e personale della musica.

Il coinvolgimento del corpo e il canto fanno in modo che l’ora di lezione si trasformi in un vero e proprio laboratorio espressivo.

Guarda il video, scopri di più!

TECNOLOGIA

Nella scuola primaria il percorso si declina a supporto delle altre discipline seguendo l’evoluzione delle possibilità di ciascuno, a servizio e a potenziamento del percorso di apprendimento con lo scopo di far maturare negli alunni una pratica tecnologica responsabile e attenta.

In quarta e quinta è previsto un laboratorio specifico.

EDUCAZIONE FISICA

Il corpo rappresenta lo strumento privilegiato con cui il bambino entra in contatto con la realtà. L’attività motoria promuove la conoscenza di sé, incrementa le proprie capacità motorie quali la coordinazione, l’equilibrio, l’organizzazione spaziale-temporale e favorisce lo sviluppo cognitivo.

Un percorso di psicomotricità offerto agli alunni delle classi prime e seconde, permette ai bambini di conoscere il proprio corpo, esplorare lo spazio intorno a sé, relazionarsi con gli altri in modo efficace.

Fare per imparare

Nella scuola primaria molte attività sono trasversali a più discipline ed hanno un approccio laboratoriale corrispondente al naturale modo di conoscere caratteristico dei bambini.

In questo modo li invitiamo a mettere in gioco cuore testa e mani!

ENGLISH LAB

Agli alunni delle classi quinte, si propone un corso che sviluppa le quattro abilità: listening, speaking, reading and writing in preparazione della certificazione A1 (Movers) della Cambridge University di cui la scuola è Exam Preparation Centre.

Ogni classe, con l’aiuto dell’insegnante madre lingua, sperimenta l’immedesimazione negli ambienti, usi e costumi del mondo anglosassone attraverso piccoli sketch o brevi testi teatrali che mette in scena a fine anno.

SCRITTURA CHE PASSIONE

Imparare a scrivere bene è l’obiettivo di tutta la scuola primaria. In prima, con il laboratorio sul gesto grafico, le maestre insegnano ai bambini i gesti, i tracciati necessari a scrivere con “una bella grafia”  le lettere in stampato ed in corsivo, partendo dalla cura della postura e dell’impugnatura della matita.

Per appassionarsi alla scrittura è necessario, innanzitutto,  avere qualcosa da comunicare. Attraverso il laboratorio di scrittura le maestre,  a partire dalla riflessione guidata  sull’esperienza e nel paragone costante con  “i maestri di scrittura”, accompagnano i bambini a ricercare la  forma più corretta per esprimere le loro esperienze.

TEATRO e ANIMAZIONE

La drammatizzazione è un’attività trasversale a tutte le discipline e si struttura in diverse forme: mettere in scena storie della tradizione italiana e inglese, mimare le azioni di alcuni processi che danno vita a fenomeni naturali (didattica animata), curare l’espressività della lettura.

Agli alunni delle classi terze e quarte è proposto un laboratorio specifico sul mimo, mentre ai ragazzi di quinta è offerto un laboratorio di drammatizzazione.

ESPERIENZE di TECNOLOGIA

L’uso delle nuove tecnologie è parte integrante del lavoro didattico quotidiano. Nel laboratorio di informatica si impara l’uso di supporti tecnologici per accedere alle immagini e ai video che rendono più efficace la presentazione di alcuni contenuti disciplinari, e di diversi programmi per produrre grafici e tabelle, fare calcoli, e realizzare semplici presentazioni come restituzione dei contenuti appresi o delle esperienze vissute.

ESPRESSIVITÀ ARTISTICA

I laboratori di arte approfondiscono le tecniche artistico-espressive e danno forma artistica ad alcune tematiche di altre discipline. Le attività da un lato incrementano lo sviluppo della motricità fine per una maggior sicurezza nell’utilizzo di tecniche e strumenti di uso quotidiano nella scuola, dall’altro affinano il gusto artistico attraverso una ricca proposta di storia dell’arte.

In terza è proposto ai bambini un laboratorio volto ad esplorare la potenza comunicativa del colore e dei materiali, mentre ai ragazzi di quarta e quinta è offerta la possibilità di conoscere approfonditamente alcuni grandi artisti.

GIOVANI SCIENZIATI

Fare scienza in laboratorio è un’avventura di natura conoscitiva: occorre mettere in campo quelle «azioni» caratteristiche del metodo con cui lo scienziato conosce il mondo. Si osservano, si “interrogano” e si rappresentano con l’immedesimazione i fenomeni climatici naturali, i fenomeni fisici più conosciuti, le trasformazioni chimiche più semplici, la struttura della cellula…

DIAMO CORPO ALLA MUSICA!

L’apprendimento della musica è proposto attraverso il coinvolgimento corporeo e il canto: perché la concretezza dell’esperienza possa diventare paradigma e bagaglio al quale attingere per osservazioni e riflessioni sulla musica e sulla sua complessità. Il tempo, il ritmo, le note acute o gravi, lunghe o corte, le danze, le canzoni, i primi strumenti ritmici, tutto concorre a coinvolgere attivamente il bambino affinché l’ora di lezione si trasformi in un vero e proprio laboratorio espressivo.

Vi raccontiamo come facciamo scuola!

L’uomo ha scrutato il cielo da sempre. Iniziando il nostro percorso di Storia, ce ne avevano già “parlato” i dipinti paleolitici che rivestono le grotte di Lascaux e ritraggono, fra bisonti e cavalli selvaggi, gruppi di astri e fasi lunari. Dunque, davvero in ogni epoca, il fascino misterioso della notte stellata ha......

“… 𝑰𝒍 𝒑𝒆𝒏𝒔𝒊𝒆𝒓𝒐 𝒎𝒂𝒕𝒆𝒎𝒂𝒕𝒊𝒄𝒐 𝒏𝒂𝒔𝒄𝒆 𝒅𝒂𝒍𝒍’𝒐𝒔𝒔𝒆𝒓𝒗𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒓𝒆𝒂𝒍𝒕𝒂̀” “… 𝑨𝒍𝒍𝒂 𝒔𝒄𝒖𝒐𝒍𝒂 𝒑𝒓𝒊𝒎𝒂𝒓𝒊𝒂, 𝒊 𝒄𝒐𝒏𝒄𝒆𝒕𝒕𝒊 𝒎𝒂𝒕𝒆𝒎𝒂𝒕𝒊𝒄𝒊 𝒔𝒊 𝒔𝒕𝒓𝒖𝒕𝒕𝒖𝒓𝒂𝒏𝒐 𝒄𝒐𝒏 𝒍’𝒖𝒔𝒐 𝒅𝒆𝒍 𝒍𝒊𝒏𝒈𝒖𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐 𝒗𝒊𝒂 𝒗𝒊𝒂 𝒑𝒊𝒖̀ 𝒑𝒓𝒆𝒄𝒊𝒔𝒐 𝒆 𝒔𝒑𝒆𝒄𝒊𝒇𝒊𝒄𝒐, 𝒄𝒉𝒆 𝒑𝒐𝒕𝒆𝒏𝒛𝒊𝒂 𝒍𝒂 𝒄𝒂𝒑𝒂𝒄𝒊𝒕𝒂̀ 𝒅𝒊 𝒓𝒂𝒈𝒊𝒐𝒏𝒂𝒎𝒆𝒏𝒕𝒐, 𝒊𝒏𝒄𝒓𝒆𝒎𝒆𝒏𝒕𝒂𝒏𝒅𝒐 𝒍𝒂 𝒄𝒐𝒏𝒔𝒂𝒑𝒆𝒗𝒐𝒍𝒆𝒛𝒛𝒂 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒆 𝒑𝒐𝒕𝒆𝒏𝒛𝒊𝒂𝒍𝒊𝒕𝒂̀ 𝒅𝒆𝒍𝒍’𝒂𝒕𝒕𝒊𝒗𝒊𝒕𝒂̀ 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒎𝒆𝒏𝒕𝒆…” (𝑷𝑻𝑶𝑭 𝑺𝒄𝒖𝒐𝒍𝒂 𝑨𝒓𝒄𝒂)  ......

Il viaggio alla scoperta della cellula affrontato dalle classi V della primaria L’Arca durante i mesi  di novembre/dicembre ha introdotto i bambini alla microscopica quanto a dimensioni ma immensa quanto a significato, struttura della cellula. I ragazzi si sono subito appassionati alle sorprendenti immagini delle......

Nell’ambito delle proposte didattiche in musica di questi giorni stiamo presentando alle classi terze la vita di Antonio Vivaldi e la sua opera: La Primavera. Una breve filastrocca aveva lo scopo di sintetizzare i dati fondamentali dell’autore e del suo concerto, ma qualcuno non si......

I bambini di prima della Don Luigi Monza, hanno vissuto un’altra esperienza di CLIL super golosa! Per imparare le sillabe TA-TE –TI –TO -TU hanno letteralmente messo le mani in pasta, preparando delle tortine di pasta frolla – little tarts. Prima hanno ascoltato il nome......

Dalla scorsa settimana le classi terze e quarte della scuola primaria Don Luigi Monza, si sono incamminati “Sulla buona strada della sicurezza“, un progetto del Ministero delle Infrastrutture finalizzato alla formazione di una generazione di cittadini responsabili, ovvero cittadini che abbiano una conoscenza consapevole del......

I bambini di prima della scuola primaria Don Luigi Monza si sono messi alla prova con Science and maths in english. Per prima cosa hanno assistito alla lettura animata della storia “The very hungry caterpillar“, in cui un bruco mai sazio alla fine si trasforma......

Mercoledì 4 dicembre alle 21:00, noi alunni di 5^ delle scuole L’Arca e Don Luigi Monza, con le nostre maestre e genitori, ci siamo trovati nell’aula magna della nostra scuola. Quest’anno, in scienze, abbiamo affrontato lo studio della geografia astronomica: abbiamo studiato il sistema solare......

Le terze della primaria Arca e Don Luigi Monza hanno trascorso una giornata speciale in Valcamonica fra geografia e storia, alla scoperta del paesaggio lacustre e alla ricerca dei propri antenati al museo d’Arte e Vita Preistorica in compagnia di un vero archeologo! Inizia così......

Il metodo

La nostra scuola pone al centro della sua attività l’educazione integrale del bambino rispettando e valorizzando la sua unicità.

SCOPRI DI PIÙ
Le sedi

La Scuola Primaria è presente a Legnano (viale Abruzzi) con L’Arca e a Cislago (via San Giulio – frazione Massina) con la Don Luigi Monza.

SCOPRI DI PIÙ
Gli insegnanti

Il maestro introduce alla conoscenza ed è punto di riferimento e guida per ciascun alunno. Ogni classe è affidata a un maestro prevalente affiancato da maestri specialisti.

SCOPRI DI PIÙ
Iscriversi

Se sei interessato ad iscrivere tuo figlio alle scuole primarie L’Arca e Don Luigi Monza contattaci per maggiori informazioni, fissare una visita alla scuola e un colloquio con la direttrice.

SCOPRI DI PIÙ

Stai pensando di iscrivere il tuo bambino?